Formazione obbligatoria per il datore di lavoro

Non più soltanto dirigenti, preposti e lavoratori: in materia di salute e sicurezza sul lavoro, arriva la formazione obbligatoria anche per il datore di lavoro.

In Italia la media degli infortuni mortali sul lavoro è di 3 decessi al giorno, un dato che colloca il nostro Paese agli ultimi posti a livello europeo in questa drammatica classifica.

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce alcune indicazioni sui nuovi obblighi formativi per datori di lavoro, dirigenti e preposti che hanno modificato il D.Lgs. n. 81/2008, in particolare con la circolare n. 1 del 16 febbraio 2022: https://www.ispettorato.gov.it/it-it/orientamentiispettivi/Documents/Circolare-1-16022022-obblighi-formativi.pdf

A prevedere questa modifica del Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro è stato il cosiddetto decreto Fisco- Lavoro, che ha anche disposto l’obbligatorietà dell’individuazione della figura del preposto. All’articolo 37 del D.lgs. 81/2008 viene introdotto il nuovo comma 7-ter: “Per assicurare l’adeguatezza e la specificità della formazione nonché l’aggiornamento periodico dei preposti ai sensi del comma 7, le relative attività formative devono essere svolte interamente con modalità in presenza e devono essere ripetute, con cadenza almeno biennale e comunque ogni qualvolta ciò sia reso necessario in ragione dell’evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi”. Tale obbligo entrerà in vigore contestualmente alla rivisitazione e modifica degli Accordi attuativi del D.Lgs. 81/2008, entro il 30 giugno 2022 in modo da garantire:

– l’individuazione della durata, dei contenuti minimi e delle modalità della formazione obbligatoria a carico del datore di lavoro;

– l’individuazione delle modalità della verifica finale di apprendimento obbligatoria per i discenti di tutti i percorsi formativi e di aggiornamento obbligatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro e delle modalità delle verifiche di efficacia della formazione durante lo svolgimento della prestazione lavorativa”.

Un’importante novità è costituita dal comma 5 dell’art. 37 e riguarda l’obbligo di addestramento: “L’addestramento consiste nella prova pratica, nel caso dell’uso corretto e in sicurezza di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale; l’addestramento consiste, inoltre, nella esercitazione applicata nel caso delle procedure di lavoro in sicurezza. Gli interventi di addestramento effettuati dovranno essere tracciati in apposito registro anche informatizzato”.

Formazione obbligatoria per i datori di lavoro

Questo argomento e molti altri verranno approfonditi durante l’esclusivo evento, organizzato da geoJOB Recruitment, Romeo Safety Italia e Human Ex-Challenge, che si svolgerà l’8 aprile. I partecipanti potranno frequentare gratuitamente il corso obbligatorio sulla sicurezza e ricevere il relativo attestato di partecipazione. L’occasione permetterà, inoltre, di approfondire metodologie e strumenti di gestione dell’attività e delle risorse aziendali, confrontandosi con altri interlocutori del settore: un momento di network prelibato difronte a uno sfizioso aperitivo.

4 Gennaio 2024 ANCE

🏗️ Riflessioni sull’Edilizia in Italia: Sfide e Opportunità.

Siamo all’inizio del 2024 e vorrei condividere alcune riflessioni sull'attuale stato dell'edilizia in Italia, un settore che continua ad essere...

14 Maggio 2024 Comunicazione

Un Passo Avanti Verso l’Edilizia del Domani: Il Cambiamento Inizia Ora

L'evoluzione dell'edilizia italiana si veste di tecnologia e sostenibilità, spinta da nuove strategie mirate a modernizzare gli edifici esistenti e...

3 Maggio 2024 Comunicazione

Affrontare la Crisi di Manodopera Qualificata: Una Strategia per il Futuro

Il Dilemma Attuale del Mercato del Lavoro Da anni, il mercato del lavoro si confronta con la difficoltà crescente di...

23 Aprile 2024 Comunicazione

La Rivoluzione della Sicurezza nei Cantieri: A che punto siamo con l’Introduzione della Patente a...

Presentato il 27 Febbraio dal Consiglio dei Ministri la  patente a punti per i cantieri dovrebbe essere un sistema pensato...

17 Aprile 2024 Comunicazione

L’Impatto del Superbonus e la Trasformazione Continua per il PNRR con geoJOB Recruitment

L'edilizia in Italia ha attraversato una fase di rinascita straordinaria grazie agli incentivi come il Superbonus 110%, che hanno stimolato...