HSE Manager: salute, ambiente e sicurezza nelle mani di un professionista

Salute, ambiente e sicurezza sono  alcuni dei temi più caldi di questo periodo storico e, a maggior ragione, se si entra nell’ambito dell’edilizia… Per questo motivo diventa fondamentale la presenza di una figura professionale che si occupi della corretta gestione di questi 3 aspetti.

Questa importante professione , ormai sempre più ricercata dalle aziende, è l’HSE Manager.

Il nome – da sé – dice ben poco e perciò oggi ti aiuteremo a scoprire cosa significa essere un HSE Manager, di cosa si occupa e qual è il guadagno di questo professionista.

HSE Manager: cosa vuole dire?

HSE è un acronimo inglese, che sta per “Health, Safety & Environment”.

Più semplicemente possiamo dire che l’HSE Manager è colui che si occupa della gestione di Salute, Sicurezza e Ambiente all’interno di una azienda.

Ma da dove nasce l’esigenza di una figura del genere?

In primo luogo, dalla legislazione europea delle 3 materie che abbiamo nominato prima e che è davvero molto complessa, anche per gli addetti ai lavori

… e da qui la necessità per le aziende di assumere qualcuno che la conosca e sappia applicarla nel migliore dei modi.

In secondo luogo, dal fatto che queste 3 materie sono strettamente interconnesse.

Diventa quindi ancora più importante la possibilità di avere una persona che le gestisca come se si trattasse di una sola materia.

Una sola persona che risolve e gestisce più problematiche, esattamente quello che cercano le aziende al giorno d’oggi.

Ma andiamo nel dettaglio…

Cosa deve saper fare un HSE Manager?

Ogni azienda deve avere degli specifici requisiti in ambito HSE.

L’HSE Manager – conoscendo la legislazione di queste 3 materie – garantisce il rispetto di questi requisiti. 

Ma non solo…

Grazie alle sue competenze (di cui parleremo tra poco) è in grado di agire strategicamente per favorire lo sviluppo e il miglioramento dell’organizzazione aziendale in questi ambiti:

  • Prevenzione;
  • Gestione;
  • Sviluppo.

Ma vediamo alcuni esempi di attività svolte dall’HSE Manager:

  • Redige e aggiorna i documenti in materia di sicurezza e ambiente;
  • Gestisce i sistemi di sicurezza e di tutela ambientale (monitorandoli); 
  • Mantiene i rapporti con le autorità competenti e gli enti certificatori;
  • Studia e realizza gli adeguamenti necessari con le nuove norme;
  • Risolve le prescrizioni e le non conformità; 
  • Valuta i rischi e i piani di miglioramento; 
  • Verifica e gestisce i piani di manutenzione; 
  • Si assicura la disponibilità ed il corretto uso dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e le disposizioni del Piano Operativo di Sicurezza (POS).

In poche parole, è necessaria una conoscenza trasversale con competenze legali, tecniche, normative e, non meno importanti, gestionali e relazionali.

Leadership e managerialità sono quindi le due parole chiave per descrivere questa figura professionale.

Ma come si arriva ad avere le competenze per ricoprire questo ruolo?

Formazione e percorso di studi dell’HSE Manager

Dal punto di vista normativo la licenza media è il titolo minimo richiesto per poter ricoprire questa carica.

Appare quindi chiaro che – vista la sua grande specializzazione – siano necessari esperienza lavorativa e continui corsi di formazione ed aggiornamento.

Gli enti preposti alla formazione sono quelli accreditati dalla Regione e i corsi, della durata minima di 400 ore e con attestato finale, devono toccare i seguenti ambiti:

  • giuridico-amministrativo;
  • organizzativo-gestionale;
  • ambientale;
  • salute occupazionale;
  • sicurezza sul lavoro.

Per quanto riguarda sicurezza e ambiente è richiesto inoltre un aggiornamento professionale di almeno 72 ore ogni 3 anni.

Come è chiaro da questa analisi, l’HSE Manager è un’attività professionale non regolamentata ossia non esiste un titolo di studio che ne certifichi la possibilità di ricoprire questo ruolo.

Questo apre degli scenari interessanti dal punto di vista lavorativo, in quanto chiunque possieda una licenza media, una certa esperienza nell’ambito e attesti il completamento dei corsi di formazione può fare richiesta per ricoprire questo ruolo.

Ma è proprio per questa ragione che è fondamentale che le proprie competenze siano certificate, come vediamo ora.

Come si certificano le competenze di un HSE Manager?

Se si ha intenzione di far riconoscere e certificare le proprie competenze – così da poter essere avvantaggiati in chiave lavorativa – bisogna rivolgersi ad un Organismo di Certificazione accreditato dal Regolamento Europeo.

L’iter prevede una richiesta (a seguito di un autodichiarazione) da presentare all’Organismo di Certificazione. Verificata l’ammissibilità del candidato, sarà ammesso ad una prova d’esame orale e scritta.

A questo punto, resta solo più una domanda: 

Quanto guadagna un HSE Manager?

Lo stipendio di un HSE Manager è sicuramente una motivazione in più per voler ricoprire questo ruolo.

Si parte infatti – per un manager con poca esperienza – da 40.000 euro annui, per arrivare fino a 60.000 per un professionista con una maggiore esperienza sul campo.

Un ottimo stipendio quindi, che unito alla dinamicità della figura, lo rende un ruolo veramente interessante. 

Come abbiamo già visto la richiesta è molto alta e le posizioni aperte sono numerose.

Noi di GeoJob possiamo aiutarti a scegliere quella che si adatta di più a te in base alla tua esperienza e formazione.

Visita il nostro sito e scopri tutte le proposte lavorative come HSE Manager!

4 Gennaio 2024 ANCE

🏗️ Riflessioni sull’Edilizia in Italia: Sfide e Opportunità.

Siamo all’inizio del 2024 e vorrei condividere alcune riflessioni sull'attuale stato dell'edilizia in Italia, un settore che continua ad essere...

14 Maggio 2024 Comunicazione

Un Passo Avanti Verso l’Edilizia del Domani: Il Cambiamento Inizia Ora

L'evoluzione dell'edilizia italiana si veste di tecnologia e sostenibilità, spinta da nuove strategie mirate a modernizzare gli edifici esistenti e...

3 Maggio 2024 Comunicazione

Affrontare la Crisi di Manodopera Qualificata: Una Strategia per il Futuro

Il Dilemma Attuale del Mercato del Lavoro Da anni, il mercato del lavoro si confronta con la difficoltà crescente di...

23 Aprile 2024 Comunicazione

La Rivoluzione della Sicurezza nei Cantieri: A che punto siamo con l’Introduzione della Patente a...

Presentato il 27 Febbraio dal Consiglio dei Ministri la  patente a punti per i cantieri dovrebbe essere un sistema pensato...

17 Aprile 2024 Comunicazione

L’Impatto del Superbonus e la Trasformazione Continua per il PNRR con geoJOB Recruitment

L'edilizia in Italia ha attraversato una fase di rinascita straordinaria grazie agli incentivi come il Superbonus 110%, che hanno stimolato...