fbpx

Parlano di Noi

27 Febbraio 2019 – Costruzioni – Casa Editrice la fiaccola
L’impiego nel mondo delle costruzioni secondo la startup geoJOB. Da indagine statistica a strumento (digitale) per nuove opportunità
Da pag. 22-23/132 “Sullo sfondo di quest’indagine c’è dunque il grande tema della digitalizzazione e dell’alfabetizzazione informatica, un fattore che avvicina la domanda e l’offerta più di quanto si possa ipotizzare, e sul quale i lavoratori sono spesso più attenti rispetto alle aziende. La mission di un operatore come geoJOB si basa appunto sulla constatazione che l’impiego delle piattaforme digitali e dei social network si presta ottimamente alla ricerca di lavoratori ben profilati. Si tratta di strumenti digitali senza i quali il recruitment rimarrebbe un processo ancora lungo e soprattutto costoso. Per le agenzie per il lavoro diventa quindi cruciale abbracciare la grande opportunità offerta dall’evoluzione di queste tecnologie”. [Continua a leggere]



18 Febbraio 2019 – CorCom – Economia digitale, Innovazione e Telco
Edilizia, cv addio. Adesso il lavoro si cerca sui social network
“La mission di GeoJob, startup incubata da Speed Mi Up, si basa appunto sulla constatazione che l’impiego delle piattaforme digitali e dei social network si presta ottimamente alla ricerca di lavoratori ben profilati. Si tratta di strumenti digitali senza i quali il recruitment rimarrebbe un processo ancora lungo e soprattutto costoso. Per le agenzie per il lavoro diventa quindi cruciale abbracciare la grande opportunità offerta dall’evoluzione di queste tecnologie”.
[Continua a leggere]



18 Febbraio 2019 – ITespresso
Ricerca di lavoro nell’edilizia? I candidati si affidano al passaparola e a Facebook
“In ogni caso il dato più rilevante è che ben il 76,1% del campione non ha mai fatto l’esperienza di un’agenzia per il lavoro. E del restante 23,9%, coloro che non si sono trovati “per niente bene” rappresentano quasi la metà, il 46,4%, contro un magro 7,1% che esprime la piena soddisfazione. Altra nota di rilievo è che ben il 96% dei rispondenti ha svolto il questionario direttamente dallo smartphone, a testimonianza di quanto mobile e dinamico sia il popolo dei lavoratori edili. Un’indicazione molto utile rispetto alle iniziative di comunicazione rivolte a questo pubblico”.
[Continua a leggere]



18 Febbraio 2019 – Imprese Lavoro
GeoJOB: lavoro nell’edilizia e social
“Per le agenzie per il lavoro diventa quindi cruciale abbracciare la grande opportunità offerta dall’evoluzione di queste tecnologie. «Questi risultati confermano che gli operatori coinvolti nell’intermediazione del lavoro si trovano oggi di fronte a una grandissima sfida», dice Vittorio Borgo. «Siamo tutti chiamati a rivestire un ruolo innovativo nel recruitment, e l’impiego delle nuove tecnologie ci aiuterà sempre di più a far incontrare rapidamente ed efficacemente la domanda e l’offerta di lavoro»”.
[Continua a leggere]



18 Febbraio 2019 – Impresa Mia
Indagine-La flessibilità del lavoro edile ai tempi dei Social Network
“Piuttosto abili nell’impiego di cellulari e smartphone e nell’utilizzo dei social network, i lavoratori dell’edilizia riescono a “fare rete” e a scambiarsi informazioni strategiche per la ricerca del lavoro, soprattutto tramite Facebook (28,2%). Il canale privilegiato per la ricerca di occupazione resta comunque il passaparola tra amici e parenti, utilizzato dal 40,7% del campione, seguito dai social media (22,7%) e, in misura sorprendentemente piccola, dai portali di offerte di lavoro come Monster, Infojobs e gli altri operatori online (11,4%)”.
[Continua a leggere]



27 Gennaio 2019 – Imprese Edili
Analisi del sentiment dei lavoratori nel settore delle costruzioni
“L’analisi geoJOB – Kickthecan ha intercettato gli utenti iscritti a sette gruppi professionali di Facebook. Il lavoratori dell’edilizia hanno urgente bisogno di aggiornamento specialistico per aumentare le proprie opportunità di lavoro e sentono proprio l’ambiente digitale, che ha già permeato l’industria manifatturiera e sta entrando sempre più velocemente anche nell’industria delle costruzioni”. [Continua a leggere]





Speed MI Up
geoJOB
“L’idea del portale nasce dall’incontro di due manager operanti nell’ambito della cantieristica, Vittorio Massimo Borgo e Davide Alesi, professionisti con lunga esperienza nella gestione delle risorse umane e nel production management. A loro si è unito Gianmarco Pinto, psicologo del lavoro con solide competenze in ricerca e selezione del personale, con cui verrà sviluppata tutta la parte di assessment per dare un valore aggiunto ai clienti”. [Continua a leggere]




27 Novembre 2018 – iPressLIVE
È nata geoJOB, la prima agenzia per il lavoro dedicata al settore delle costruzioni
“Secondo la nota mensile Istat di ottobre sull’andamento dell’economia italiana, il settore delle costruzioni mostra una condotta più vivace della media e un indice del clima di fiducia crescente. In questo contesto, le aziende si confrontano quotidianamente con la ricerca di personale qualificato da rintracciare in tempi rapidi e senza costi aggiuntivi derivanti dal trasferimento in loco dei lavoratori. È un’attività che le normali agenzie per il lavoro non gestiscono in modo efficace. La soluzione al loro problema si chiama geoJOB, il trovalavoro del settore delle costruzioni”.
[Continua a leggere]


27 novembre 2018 – BtBoresette
GeoJOB l’agenzia per superare la crisi delle costruzioni
“Nata nel 2018, geoJOB è la prima agenzia per il lavoro pensata per la cantieristica. Permette alle aziende di intercettare le risorse professionali direttamente sull’area in cui sorgerà il cantiere. Domanda e offerta di lavoro si incontrano grazie alla georeferenziazione dei cantieri e dei professionisti disponibili in loco. Le imprese di costruzioni hanno accesso a una manodopera all’altezza e risparmiano sulle spese di trasferta del personale, che si trova già in zona”. [Continua a leggere]




27 novembre 2018 – Mi-Tomorrow
MI consigli un lavoro? Dal settore costruzioni ai panificatori
“Da Milano arriva la soluzione: geoJOB, startup incubata da Speed MI Up. È la prima agenzia per il lavoro pensata per la cantieristica, che permette alle aziende d’intercettare le risorse professionali direttamente nell’area in cui sorgerà il cantiere. Domanda e offerta di lavoro s’incontrano grazie alla georeferenziazione dei cantieri e dei professionisti disponibili in loco. L’obiettivo di geoJOB è diventare un punto di riferimento del settore e la porta d’ingresso al mondo dell’edilizia per Millennials e Generazione Z, i lavoratori con cui le aziende dovranno presto comunicare e interagire al meglio”. [Continua a leggere]


2 Febbraio 2018 – Startupitalia
5 anni di Speed MI Up, 77 startup cresciute e altre 10 in arrivo. Intervista a Fausto Pasotti
“GeoJob è un innovativo servizio di incontro online fra domanda e offerta di lavoro nel settore delle costruzioni, che è oggetto di una profonda rivoluzione. […] L’obiettivo di GeoJob è diventare un punto di riferimento nel settore delle costruzioni, nonché la porta di ingresso al mondo dell’edilizia per Millennials e Generazione Z, i nuovi lavoratori con cui le aziende dovranno presto comunicare e interagire”. [Continua a leggere]




1 Febbraio 2018 – Industria Italiana
Dieci nuove startup per il quinto compleanno di Speed MI Up
“GeoJob è un innovativo servizio di incontro online fra domanda e offerta di lavoro nel settore delle costruzioni, che è oggetto di una profonda rivoluzione. Ciò che distingue GeoJob è la geolocalizzazione del lavoro: per i lavoratori significa conoscere la precisa georeferenziazione dei cantieri, mentre alle aziende viene offerta la possibilità di trovare i lavoratori e i professionisti disponibili in un’area precisa. Il sistema offre una selezione di manodopera qualificata, ovviando a un problema tipico del comparto. Le aziende del settore, inoltre, possono ottenere un riscontro immediato sui tempi dell’ingaggio e soprattutto sui costi finali”. [Continua a leggere]


18 Settembre 2017 – Imprese Edili
Lavoratori geolocalizzati per il cantiere del futuro
«Capita spesso che la grande impresa di Milano, vincitrice di un appalto a Forlì, debba sostenere enormi spese di viaggio, vitto e alloggio per i propri operai con il nostro servizio riusciamo a ovviare a questa problematica garantendo al tempo stesso un’alta professionalità delle risorse intercettate e impiegate sul luogo. Attualmente le grandi società di ricerca e selezione del personale sono molto generaliste e non sono in grado di fornire una proposta totalmente verticale e dedicata a un settore come l’edilizia, che ha regole e caratteristiche molto specifiche.».[Continua a leggere]