Esonero contributivo totale per l’assunzione di giovani under 36

La commissione UE ha dato il via libera al beneficio, ovvero a un aumento degli incentivi già previsti dalla Legge 205 del 2017. Sono state introdotte delle disposizioni per potenziare gli incentivi per il bonus assunzioni giovani under 36 nel biennio 2021-2022, con l’obiettivo di promuovere l’occupazione giovanile stabile. Con la nuova Legge di Bilancio, i benefici riguardano: 

  • assunzioni giovani under 36 anziché under 30;
  • l’esonero del versamento del 100% dei contributi, non solo più del 50%;
  • l’aumento del massimale annuo delle agevolazioni, che passa da 3.000 a 6.000 euro;
  • sgravio della durata di 48 mesi per le assunzioni nel Sud Italia

Il bonus assunzioni under 36 nel 2022: cos’è e come funziona

Il bonus assunzioni, confermato dalla Legge di Bilancio 2022, è un esonero contributivo del 100% per le assunzioni a tempo indeterminato di giovani under 36 o per le trasformazioni dei contratti da determinato a indeterminato effettuate tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022. L’esenzione è riconosciuta nella misura del 100%, nel biennio 2021-2022, per un periodo massimo di 36 mesi (48 mesi per il Sud), nel limite di importo di 6.000 euro annui (500€ mensili), con riferimento ai soggetti che alla data della prima assunzione incentivata non abbiano compiuto il 36° anno di età.

Dal beneficio restano esclusi, come già previsto dall’articolo 1, comma 114, della legge n. 205/2017, i rapporti di apprendistato e i contratti di lavoro domestico, in relazione ai quali il quadro normativo in vigore già prevede l’applicazione di aliquote previdenziali in misura ridotta rispetto a quella ordinaria.

Chi ha diritto all’esonero

L’esenzione può essere richiesta da tutti i datori di lavoro privati (salvo imprese del settore finanziario) che assumano giovani al di sotto dei 36 anni (per l’esattezza 35 anni e 364 giorni) e che non abbiano mai avuto un contratto a tempo indeterminato con nessun tipo di azienda. Per ottenere il bonus assunzioni l’azienda dovrà rispettare i seguenti requisiti:

  •   essere in regola con gli obblighi di contribuzione previdenziale;
  •   non aver violato le norme che tutelano le condizioni di lavoro;
  •   rispettare gli accordi e i contratti collettivi nazionali, regionali o aziendali, sottoscritti dai sindacati.

Bonus Under 26 o Apprendistato professionalizzante?

In questa sede, crediamo sia utile confrontare l’incentivo under 36 con il contratto di apprendistato professionalizzante, in quanto riguarda praticamente la stessa categoria di lavoratori. Nella tabella sottostante vengono riassunte le principali condizioni da rispettare per ricevere le agevolazioni previste dalle rispettive normative di riferimento.

Esonero assunzioni under 36

 

Decontribuzione sgravio

La decontribuzione non si applica alle seguenti voci:

  • Premi e contributi dovuti all’INAIL;
  • Contributo al fondo per l’erogazione ai lavoratori dipendenti del settore privato dei trattamenti di fine rapporto ed i contributi a favore dei sistemi bilaterali;
  • Il contributo per la garanzia sul finanziamento della Qu.I.R;
  • Il contributo di solidarietà sui versamenti destinati alla previdenza complementare e/o ai fondi di assistenza sanitaria;
  • Il contributo di solidarietà per i lavoratori dello spettacolo;
  • Il contributo di solidarietà per gli sportivi professionisti.

Nei nove mesi successivi all’assunzione agevolata, per poter usufruire dei benefici, i datori di lavoro non devono licenziare personale inquadrato con la medesima qualifica nella stessa unità produttiva.

Per approfondimenti vi invitiamo a consultare il sito dell’INPS:

–        Circolare n°56 del 12-04-2021: https://servizi2.inps.it/Servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualUrl=%2fCircolari%2fCircolare%20numero%2056%20del%2012-04-2021.htm

–        Messaggio n°3389 del 07-10-2021 https://servizi2.inps.it/Servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualUrl=/messaggi/Messaggio%20numero%203389%20del%2007-10-2021.htm

Aggiornamento 01/02/2022: come si evince dal Messaggio dell’INPS 403/2022, i benefici contributivi previsti per giovani possono essere utilizzati nel limite del Temporary framework fissato a 2,3 milioni e comunque entro il 30 giugno 2022. Per cui, l’impresa deve fare sempre attenzione al tetto quantitativo indipendentemente dalla data di scadenza temporale del beneficio.

https://servizi2.inps.it/Servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualUrl=/messaggi/Messaggio%20numero%20403%20del%2026-01-2022.htm

 

geoJOB Recruitment è la prima e unica Agenzia per il Lavoro dedicata esclusivamente al settore dell’Edilizia, Engineering&Construction e Impiantistica. Lavoriamo con le migliori aziende del settore con l’obiettivo di valorizzare al meglio le competenze dei nostri candidati.

Entra anche te nel nostro network e ti contatteremo per le offerte di lavoro più in linea con il tuo profilo!

Ecco il link per iscriverti: https://apply.geojob.it/

Consulta le nostre offerte di lavoro nel settore delle Costruzioni: https://www.geojob.it/candidato/

 

 

4 Gennaio 2024 ANCE

🏗️ Riflessioni sull’Edilizia in Italia: Sfide e Opportunità.

Siamo all’inizio del 2024 e vorrei condividere alcune riflessioni sull'attuale stato dell'edilizia in Italia, un settore che continua ad essere...

14 Maggio 2024 Comunicazione

Un Passo Avanti Verso l’Edilizia del Domani: Il Cambiamento Inizia Ora

L'evoluzione dell'edilizia italiana si veste di tecnologia e sostenibilità, spinta da nuove strategie mirate a modernizzare gli edifici esistenti e...

3 Maggio 2024 Comunicazione

Affrontare la Crisi di Manodopera Qualificata: Una Strategia per il Futuro

Il Dilemma Attuale del Mercato del Lavoro Da anni, il mercato del lavoro si confronta con la difficoltà crescente di...

23 Aprile 2024 Comunicazione

La Rivoluzione della Sicurezza nei Cantieri: A che punto siamo con l’Introduzione della Patente a...

Presentato il 27 Febbraio dal Consiglio dei Ministri la  patente a punti per i cantieri dovrebbe essere un sistema pensato...

17 Aprile 2024 Comunicazione

L’Impatto del Superbonus e la Trasformazione Continua per il PNRR con geoJOB Recruitment

L'edilizia in Italia ha attraversato una fase di rinascita straordinaria grazie agli incentivi come il Superbonus 110%, che hanno stimolato...