Coaching e Mentoring. Un valore aggiunto per la tua impresa e i Cantieri dell’Edilizia

Sicuramente avrai già sentito parlare di Mentoring e Coaching ma ti sei mai chiesto le differenze tra le due figure? Entrambe hanno a cuore lo sviluppo e la crescita della persona aiutandola ad acquisire gli strumenti essenziali da utilizzare nel suo percorso di crescita professionale, l’obiettivo è in comune ma cambia la strategia per raggiungerlo. 

In questo articolo analizzeremo i punti di forza del Mentor e del Coach e il ruolo fondamentale che hanno nello sviluppo di competenze e conoscenze nel settore dell’Edilizia e delle Costruzioni

Il ruolo del Mentor nel processo di crescita del lavoratore Edile

Iniziamo dal dare una definizione, il mentoring è l’attività di formazione aziendale effettuata affiancando lavoratori più esperti a quelli appena assunti.

Lo funzione del mentor è trasmettere al mentee la sua esperienza e profonda conoscenza del settore.
Il percorso è basato sullo scambio di opinioni, idee, indicazioni e consigli che permettono di accelerare la crescita, la visione di alternative e l’acquisizione di conoscenze e competenze da parte dell’allievo nell’area di sviluppo personale e professionale.

Facciamo un esempio

Immaginiamo un giovane lavoratore alle prime armi in cantiere, ricco di attitudini ma con poca esperienza sul campo. Il processo di Mentoring consiste nell’affiancare al giovane una figura con pluriennale esperienza in cantiere che proporrà tecniche e strategie finalizzate al miglioramento e alla crescita della risorsa.

Le caratteristiche che ogni mentore dovrebbe possedere 

E’ sufficiente la sola esperienza professionale al buon mentore? Assolutamente no. La padronanza del settore è per forza di cose essenziale per questa funzione ma deve essere abbinata a determinate caratteristiche personali. Vediamo quali.

Innanzitutto il mentore deve essere una persona empatica e possedere una eccellente capacità di ascolto, di pari importanza deve avere un’ottima autostima e buoni doti di leadership. In secondo luogo deve essere in grado di trovare rapidamente soluzioni ai problemi e adattabile al cambiamento.

Tutto questo perché è necessario che il mentore stesso costruisca un rapporto con il proprio allievo al fine di aiutarlo al meglio tramite delle proposte più semplici ma allo stesso tempo vincenti e funzionali.

La funzione del Coach e cosa lo differenzia dal mentor

Il coach mira al rafforzamento e miglioramento di alcune caratteristiche della persona, senza imporre idee o determinati progetti. Non deve necessariamente essere un esperto della materia o dell’argomento affrontato nel percorso di coaching, egli è l’esperto del processo per supportare l’allievo a raggiungere il suo obiettivo. Il suo compito è quello di far crescere la consapevolezza di sé massimizzando il potenziale del suo allievo.

Facciamo un esempio

Immaginiamo un grande cantiere dell’edilizia, ogni risorsa ha il suo ruolo, il capo cantiere ha una funzione più strategica, il tecnico un ruolo più operativo e i manovali invece attività più pratiche. Come può essere di aiuto il coach?

Il coach ha il compito di sprigionare le qualità delle differenti risorse aiutandole a spingersi al massimo delle proprie capacità e a raggiungere la miglior performance sia in ambito lavorativo che personale. Il lavoro si sviluppa soprattutto attivando le motivazioni individuali della persona, incoraggiando e stimolando lo sviluppo delle potenzialità bloccate.

Possiamo quindi affermare che il coach è l’esperto del processo per supportare il coachee a raggiungere il suo obiettivo, il mentor invece guida il mentee nel suo sviluppo personale e professionale. 

Le Qualità professionali e personali essenziali alla figura del coach 

Come abbiamo visto non è fondamentale che il coach abbia esperienza pluriennale sul campo, è invece tassativo per questo ruolo possedere la consapevolezza e l’autostima giusta per insegnare le strategie apprese nel corso del tempo così come i propri insegnamenti.

Il coach stesso deve in primis accettare le proprie responsabilità, in modo da essere professionale e saper insegnare nel modo adatto chi lo affianca.

La professionalità di questa figura si basa principalmente sul fatto che il rapporto che vi è tra il coach e il suo o i suoi allievi è alla pari: il primo deve elaborare le strategie adatte al secondo, in modo da arrivare facilmente agli obiettivi prefissati.

Mentoring o Coaching, cosa scegliere? Dipende dalle esigenze

Hai bisogno del Mentoring se

  • Stai cercando di sviluppare i tuoi collaboratori per rimuovere le barriere che ostacolano il loro successo.
  • Hai esigenza di formare in modo più completo i tuoi dipendenti senza limitarsi all’acquisizione di specifiche competenze ma valorizzando il valore intrinseco alla persona.
  • La tua azienda ha necessità di sviluppare i suoi leader in ottica di ampliamenti o cambi ai vertici dell’organizzazione.

Hai bisogno del Coaching se

  • La tua impresa ha lavoratori ricchi di talento che non soddisfano le aspettative o più semplicemente vuoi aumentare le performance.
  • Stai introducendo nella tua azienda nuovi sistemi o programmi
  • Uno o più manager hanno bisogno di assistenza per acquisire nuove abilità o responsabilità aggiuntive.

Vuoi saperne di più sui servizi di Mentoring e Coaching e definire una strategia vincente per la tua impresa? Abbiamo una buona notizia per te, con geoJOB Recruitment hai questa possibilità.

Siamo partner di quelle aziende che vogliono continuare a crescere e hanno bisogno di figure specializzate per i propri cantieri supportando la direzione aziendale e il management in percorsi di sviluppo e crescita.

Non perdere più tempo, agisci subito!

Richiedi subito una consulenza su misura delle tue esigenze

4 Gennaio 2024 ANCE

🏗️ Riflessioni sull’Edilizia in Italia: Sfide e Opportunità.

Siamo all’inizio del 2024 e vorrei condividere alcune riflessioni sull'attuale stato dell'edilizia in Italia, un settore che continua ad essere...

14 Maggio 2024 Comunicazione

Un Passo Avanti Verso l’Edilizia del Domani: Il Cambiamento Inizia Ora

L'evoluzione dell'edilizia italiana si veste di tecnologia e sostenibilità, spinta da nuove strategie mirate a modernizzare gli edifici esistenti e...

3 Maggio 2024 Comunicazione

Affrontare la Crisi di Manodopera Qualificata: Una Strategia per il Futuro

Il Dilemma Attuale del Mercato del Lavoro Da anni, il mercato del lavoro si confronta con la difficoltà crescente di...

23 Aprile 2024 Comunicazione

La Rivoluzione della Sicurezza nei Cantieri: A che punto siamo con l’Introduzione della Patente a...

Presentato il 27 Febbraio dal Consiglio dei Ministri la  patente a punti per i cantieri dovrebbe essere un sistema pensato...

17 Aprile 2024 Comunicazione

L’Impatto del Superbonus e la Trasformazione Continua per il PNRR con geoJOB Recruitment

L'edilizia in Italia ha attraversato una fase di rinascita straordinaria grazie agli incentivi come il Superbonus 110%, che hanno stimolato...